Skip to main content

Hospitality Food Innovator 2023

Il percorso formativo per gli albergatori del futuro.

Mercoledì 11 e giovedì 12 ottobre a SIA Hospitality Design @ Rimini
Iscriviti ora per partecipare gratuitamente al percorso formativo premium e diventare un innovatore della ristorazione d’albergo.
A quale modulo vuoi iscriverti?(Obbligatorio)
Dichiaro di voler ricever news, risorse e offerte da parte di Gpstudios(Obbligatorio)
Dichiaro di acconsentire alla cessione dei miei dati personali ai partner dell’evento(Obbligatorio)

Hospitality Food Innovator 2023

Il percorso formativo per gli albergatori del futuro.

Mercoledì 11 e giovedì 12 ottobre a SIA Hospitality Design @ Rimini
Iscriviti ora per partecipare gratuitamente al percorso formativo premium e diventare un innovatore della ristorazione d’albergo.
A quale modulo vuoi iscriverti?(Obbligatorio)
Dichiaro di voler ricever news, risorse e offerte da parte di Gpstudios(Obbligatorio)
Dichiaro di acconsentire alla cessione dei miei dati personali ai partner dell’evento(Obbligatorio)

SPONSORED BY


FULL IMMERSION

2 giornate di formazione, interazione e confronto

PROTAGONISTI

Albergatori, imprenditori e addetti ai lavori nell’Hospitality

HOT TOPIC

6 moduli di approfondimento coordinati da Luigi Cremona ed Erica Simone

PREMIUM


FULL IMMERSION

2 giornate di formazione, interazione e confronto

PROTAGONISTI

Albergatori, imprenditori e addetti ai lavori nell’Hospitality

HOT TOPIC

6 moduli di approfondimento coordinati da Luigi Cremona ed Erica Simone

PREMIUM

DI COSA PARLEREMO.

MERCOLEDÌ 11 OTTOBRE

MODULO 1 ore 11:45-12:45, Design Arena
  Think different: nuova creatività per nuovi paradigmi nella ristorazione alberghiera

Il percorso di Hospitality Food Innovator 2023 inizia con una vasta panoramica che tocca i trend e le novità del mondo dell’Hospitality con particolare focus sul ristorante dell’albergo. Nel primo modulo analizzeremo l’evoluzione delle formule della ristorazione alberghiera, individuando le chiavi di volta affinché diventi un servizio profittevole e motivo di interesse. Insieme allo Special Guest Francesco Sagliocco, General Manager e nonché primo delegato AIFBM per le aree Lombardia e Trentino, esploreremo i criteri di scelta tra i vari modelli di business, passando anche per il Bistrot d’hotel. Oggi sta per approcciarsi a un nuovo stimolante progetto di alto livello di cui non possiamo ancora dare anticipazioni, ma di cui si sapranno presto maggiori dettagli.

Docenti Giacomo Pini, Francesca Cognigni  Special Guest Francesco Sagliocco

MODULO 2 ore 14:15-15:15, Open Air Arena
  Improving Restaurant Communication. Cosa e come comunicare per esistere.

Comunicare sembra facile, ma quando si tratta di ristorazione tutto diventa complesso. Quali sono gli elementi principali che vanno sempre comunicati nella ristorazione e in che modo? Esiste un decalogo di quello che non va mai comunicato? I social sono davvero funzionali, e se sì in che modo? Affronteremo questo caldo tema insieme a Lorenza Vitali, stylist e giornalista, Amministratore Unico della casa editrice Witaly srl e curatrice del premio “Emergente Sala”.

Docente Michela Asoli  Special Guest Lorenza Vitali

MODULO 3 ore 16:45-18:00, Design Arena
  Riflettori sul backstage, ovvero l’importanza dell’invisible.

Quanto serve e non quanto basta: questa è la regola! Dalla corretta gestione delle risorse umane all’organizzazione del lavoro tra standard e procedure, un albergo che vuole davvero investire nell’F&B parte da qui, altrimenti è il caos. Da dove si comincia per organizzare il dietro le quinte, ci sono modelli di riferimento? Lo scopriamo insieme allo Special Guest Gino Fabbri, Maestro Pasticciere, dal 2011 Presidente Accademia Maestri Pasticcieri Italiani, vincitore Coupe du Monde de la Patisserie 2015.

Docenti Giacomo Pini, Matteo Bongiorno  Special Guest Gino Fabbri

GIOVEDÌ 12 OTTOBRE

MODULO 4 ore 11:45-12:45, Design Arena
  Menu engineering. Quando il menù diventa design.

L’ingegneria del menu è il cuore pulsante di tutto il comparto F&B. Da dove si comincia per costruirla? Come far coesistere in albergo più momenti della giornata e tanta offerta variegata di food? Tra formule che funzionano e casi pratici, vedremo come aumentare l’appeal dell’offerta affinché arrivi a vendersi da sola. Special Guest, Angelo Biscotti, Maestro di cucina dell’Etoile a soli 24 anni, componente della Nazionale Italiana Cuochi, Executive chef esperto di cucina salutista

Docenti Giacomo Pini  Special Guest Angelo Biscotti

MODULO 5 ore 14:15-15:45, Beach Arena
  Management Control: ottimizzare i margini per ottimizzare la gestione.

La ristorazione è certamente il nuovo segmento per eccellenza che può permettere gli alberghi di fare margine. Ma i costi, chi li controlla? Durante il quinto modulo, imposteremo un sistema di controllo del comparto F&B di un albergo e presenteremo il modello del cruscotto di gestione, con casi pratici per rendere il tutto più concreto. Special Guest in collegamento direttamente da Barcellona, Paolo Casagrande del Ristorante Lasarte 3 stelle Michelin presso Monument Hotel 5*.

Docenti Matteo Bongiorno  Special Guest Paolo Casagrande

MODULO 6 ore 17:00-18:00, Design Arena
  Innovation & Replication: ideare e attuare format ristorativi di successo.

La ristorazione è in grande tendenza soprattutto negli alberghi, fino a diventare motivo di scelta e aiuto alla vendita della camera. Quali sono le tendenze in atto, a livello mondiale funziona dappertutto? Quali sono le caratteristiche per un caso di successo? Come si costruisce il successo di un ristorante in albergo? Ne parliamo nel sesto e ultimo modulo con lo Special Guest Riccardo Bortolotti, General Manager del Grand Hotel Bristol Portofino Coast 5* a Rapallo.

Docenti Giacomo Pini, Francesca Cognigni  Special Guest Riccardo Bortolotti

DOVE E QUANDO.

DI COSA PARLEREMO.

MERCOLEDÌ 11 OTTOBRE

MODULO 1 ore 11:45-12:45
Design Arena
Think different: nuova creatività per nuovi paradigmi nella ristorazione alberghiera

Il percorso di Hospitality Food Innovator 2023 inizia con una vasta panoramica che tocca i trend e le novità del mondo dell’Hospitality con particolare focus sul ristorante dell’albergo. Nel primo modulo analizzeremo l’evoluzione delle formule della ristorazione alberghiera, individuando le chiavi di volta affinché diventi un servizio profittevole e motivo di interesse. Insieme allo Special Guest Francesco Sagliocco, General Manager e nonché primo delegato AIFBM per le aree Lombardia e Trentino, esploreremo i criteri di scelta tra i vari modelli di business, passando anche per il Bistrot d’hotel. Oggi sta per approcciarsi a un nuovo stimolante progetto di alto livello di cui non possiamo ancora dare anticipazioni, ma di cui si sapranno presto maggiori dettagli.

Docenti Giacomo Pini, Francesca Cognigni  Special Guest Francesco Sagliocco

MODULO 2 ore 14:15-15:15
Open Air Arena
Improving Restaurant Communication. Cosa e come comunicare per esistere.

Comunicare sembra facile, ma quando si tratta di ristorazione tutto diventa complesso. Quali sono gli elementi principali che vanno sempre comunicati nella ristorazione e in che modo? Esiste un decalogo di quello che non va mai comunicato? I social sono davvero funzionali, e se sì in che modo? Affronteremo questo caldo tema insieme a Lorenza Vitali, stylist e giornalista, Amministratore Unico della casa editrice Witaly srl e curatrice del premio “Emergente Sala”.

Docenti Michela Asoli  Special Guest Lorenza Vitali

MODULO 3 ore 16:45-18:00
Design Arena
Riflettori sul backstage, ovvero l’importanza dell’invisible.

Quanto serve e non quanto basta: questa è la regola! Dalla corretta gestione delle risorse umane all’organizzazione del lavoro tra standard e procedure, un albergo che vuole davvero investire nell’F&B parte da qui, altrimenti è il caos. Da dove si comincia per organizzare il dietro le quinte, ci sono modelli di riferimento? Lo scopriamo insieme allo Special Guest Gino Fabbri, Maestro Pasticciere, dal 2011 Presidente Accademia Maestri Pasticcieri Italiani, vincitore Coupe du Monde de la Patisserie 2015.

Docenti Giacomo Pini, Matteo Bongiorno  Special Guest Gino Fabbri

GIOVEDÌ 12 OTTOBRE

MODULO 4 ore 11:45-12:45
Design Arena
Menu engineering. Quando il menù diventa design.

L’ingegneria del menu è il cuore pulsante di tutto il comparto F&B. Da dove si comincia per costruirla? Come far coesistere in albergo più momenti della giornata e tanta offerta variegata di food? Tra formule che funzionano e casi pratici, vedremo come aumentare l’appeal dell’offerta affinché arrivi a vendersi da sola. Special Guest, Angelo Biscotti, Maestro di cucina dell’Etoile a soli 24 anni, componente della Nazionale Italiana Cuochi, Executive chef esperto di cucina salutista

Docenti Giacomo Pini  Special Guest Angelo Biscotti

MODULO 5 ore 14:15-15:45
Beach Arena
Management Control: ottimizzare i margini per ottimizzare la gestione.

La ristorazione è certamente il nuovo segmento per eccellenza che può permettere gli alberghi di fare margine. Ma i costi, chi li controlla? Durante il quinto modulo, imposteremo un sistema di controllo del comparto F&B di un albergo e presenteremo il modello del cruscotto di gestione, con casi pratici per rendere il tutto più concreto. Special Guest in collegamento direttamente da Barcellona, Paolo Casagrande del Ristorante Lasarte 3 stelle Michelin presso Monument Hotel 5*.

Docenti Matteo Bongiorno  Special Guest Paolo Casagrande

MODULO 6 ore 17:00-18:00
Design Arena
Innovation & Replication: ideare e attuare format ristorativi di successo.

La ristorazione è in grande tendenza soprattutto negli alberghi, fino a diventare motivo di scelta e aiuto alla vendita della camera. Quali sono le tendenze in atto, a livello mondiale funziona dappertutto? Quali sono le caratteristiche per un caso di successo? Come si costruisce il successo di un ristorante in albergo? Ne parliamo nel sesto e ultimo modulo con lo Special Guest Riccardo Bortolotti, General Manager del Grand Hotel Bristol Portofino Coast 5* a Rapallo.

Docenti Giacomo Pini, Francesca Cognigni  Special Guest Riccardo Bortolotti

DOVE E QUANDO.

11-12 OTTOBRE 2023
RIMINI EXPO CENTRE

Il percorso formativo Hospitality Food Innovator si inserisce nella cornice dell’appuntamento annuale di SIA Hospitality Design.

Ti aspettiamo al nuovo percorso formativo premium
#HospitalityFoodInnovator2023

Ti aspettiamo al nuovo percorso formativo premium
#HospitalityFood
Innovator2023

Giorni
:
Ore
:
Minuti
:
Secondi

PARTECIPARE È PREMIUM.

Hospitality Food Innovator è gratuito previa iscrizione.

Partecipando a tutti e sei i moduli del percorso formativo nelle giornate dell’appuntamento fieristico del SIA Hospitality Design e superando il test finale di apprendimento online, gli iscritti otterranno il titolo di Hospitality Food Innovator e riceveranno un attestato personalizzato, legato a un Open Badge di certificazione del percorso di apprendimento formale.


Interazione con relatori nazionali e internazionali e confronto diretto con imprenditori di successo.

Materiali e contenuti esclusivi di approfondimento consultabili quando vuoi.

Presenza di un comitato tecnico scientifico di grande autorevolezza.

Rilascio di Open Badge digitale per certificare il conseguimento del titolo di Hospitality Food Innovator.


PARTECIPARE È PREMIUM.

Hospitality Food Innovator è gratuito previa iscrizione.

Partecipando a tutti e sei i moduli del percorso formativo nelle giornate dell’appuntamento fieristico del SIA Hospitality Design e superando il test finale di apprendimento online, gli iscritti otterranno il titolo di Hospitality Food Innovator e riceveranno un attestato personalizzato, legato a un Open Badge di certificazione del percorso di apprendimento formale.


Interazione con relatori nazionali e internazionali e confronto diretto con imprenditori di successo.

Materiali e contenuti esclusivi di approfondimento consultabili quando vuoi.

Presenza di un comitato tecnico scientifico di grande autorevolezza.

Rilascio di Open Badge digitale per certificare il conseguimento del titolo di Hospitality Food Innovator.

IL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Luigi Cremona

Ingegnere convertito alla tavola per gusto, amante dei piatti di qualità in qualunque forma, raffinata o casereccia, è uno dei critici enogastronomici più autorevoli e amati d’Italia

Andrea Serra

Funzionario Servizio Sindacale Federalberghi

Caterina Celenza

Vice-presidente Comitato Nazionale Giovani Albergatori di Federalberghi

Prof. Francesco Capozzi

Direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale su Agroalimentare dell’Università di Bologna

Prof. Andrea Gianotti

Coordinatore del Corso di Laurea in Scienze e cultura della Gastronomia dell’Università di Bologna

Iginio Massari

Maestro Pasticcere di fama internazionale e punto di riferimento per l’Alta Pasticceria mondiale, Presidente APEI

IL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Luigi Cremona

Ingegnere convertito alla tavola per gusto, amante dei piatti di qualità in qualunque forma, raffinata o casereccia, è uno dei critici enogastronomici più autorevoli e amati d’Italia

Andrea Serra

Funzionario Servizio Sindacale Federalberghi

Caterina Celenza

Vice-presidente Comitato Nazionale Giovani Albergatori di Federalberghi

Prof. Francesco Capozzi

Direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale su Agroalimentare dell’Università di Bologna

Prof. Andrea Gianotti

Coordinatore del Corso di Laurea in Scienze e cultura della Gastronomia dell’Università di Bologna

Iginio Massari

Maestro Pasticcere di fama internazionale e punto di riferimento per l’Alta Pasticceria mondiale, Presidente APEI


DIVENTA UN HOSPITALITY FOOD INNOVATOR.

  • Iscriviti ai moduli di Hospitality Food Innovator: puoi decidere di partecipare anche solo a un modulo, ma attenzione! Per ottenere il titolo di Hospitality Food Innovator dovrai partecipare a tutti gli incontri previsti.
  • Scarica il biglietto per partecipare a SIA Hospitality Design dal link che riceverai a seguito della tua iscrizione a Hospitality Food Innovator.
  • Partecipa gratuitamente a tutti e 6 i moduli durante le giornate di SIA Hospitality Design.
  • Scarica il materiale multimediale a tua disposizione alla fine di ogni modulo per averlo sempre con te.
  • Supera il test di apprendimento online per poter ottenere il tuo attestato personalizzato e il tuo Open Badge digitale, da portare sempre con te, da condividere e stampare.

NOTA BENE: Tutti i dettagli e gli aggiornamenti del caso verranno inviati a seguito della tua registrazione all’indirizzo e-mail che utilizzerai per iscriverti.


Giorni
:
Ore
:
Minuti
:
Seconds

Partner Hospitality Food Innovator 2023

Conosci i docenti di Hospitality Food Innovator 2023



  • Con oltre vent’anni di esperienza sul campo è un esperto di Turismo e Ristorazione, consulente per numerose strutture ricettive, pubblici esercizi, start up e catene alberghiere nazionali ed internazionali per le quali si occupa di strategia e marketing.

    MODULO 1 / MODULO 3 / MODULO 4 / MODULO 6


  • Laurea in Economia del Turismo, una professionista completa e preparata con esperienze nella Direzione di Hotel e Ristoranti in Italia e all’Estero. Costantemente sul campo, si occupa di start up, Revenue Management alberghiero, marketing commerciale, promozione e organizzazione gestionale.

    MODULO 1 / MODULO 6


  • Di estrazione cucina, dopo la Scuola Alberghiera fa esperienza sul campo, dalla Sardegna alla Nuova zelanda lavora costantemente nell’operativo organizzando cucine, imparando nuovi stili e si dedica anche alla cucina Giapponese nello specifico il sushi. In Gpstudios è F&B manager si occupa di formazione e consulenza operativa, start up, riposizionamenti. Già docente presso Vita Academy, Sia Guest, Hospitality food Innovator. Ama il nuoto e le moto che coccola con grande dedizione.

    MODULO 3 / MODULO 5



  • Laurea magistrale in Business Administration, laurea in Economia e Business Management. Si occupa dell’organizzazione operativa di tutti i contenuti per il web, i clienti e per tutte le aree della formazione.

    MODULO 2

Conosci i docenti di Hospitality Food Innovator 2023

GIACOMO PINI

Con oltre vent’anni di esperienza sul campo è un esperto di Turismo e Ristorazione, consulente per numerose strutture ricettive, pubblici esercizi, start up e catene alberghiere nazionali ed internazionali per le quali si occupa di strategia e marketing.

MODULO 1 / MODULO 3 / MODULO 4 / MODULO 6

FRANCESCA COGNIGNI

Laurea in Economia del Turismo, una professionista completa e preparata con esperienze nella Direzione di Hotel e Ristoranti in Italia e all’Estero. Costantemente sul campo, si occupa di start up, Revenue Management alberghiero, marketing commerciale, promozione e organizzazione gestionale.

MODULO 1 / MODULO 6

MATTEO BONGIORNO

Di estrazione cucina, dopo la Scuola Alberghiera fa esperienza sul campo, dalla Sardegna alla Nuova zelanda lavora costantemente nell’operativo organizzando cucine, imparando nuovi stili e si dedica anche alla cucina Giapponese nello specifico il sushi. In Gpstudios è F&B manager si occupa di formazione e consulenza operativa, start up, riposizionamenti. Già docente presso Vita Academy, Sia Guest, Hospitality food Innovator. Ama il nuoto e le moto che coccola con grande dedizione.

MODULO 3 / MODULO 5

MICHELA ASOLI

Laurea magistrale in Business Administration, laurea in Economia e Business Management. Si occupa dell’organizzazione operativa di tutti i contenuti per il web, i clienti e per tutte le aree della formazione.

MODULO 2

Conosci gli Special Guest di Hospitality Food Innovator 2023

  • Hospitality Food Innovator 2023 Gino Fabbri

    Pasticciere dal 1964, Vicepresidente APEI e titolare della pasticceria Gino Fabbri Pasticcere, attività con 16 collaboratori, che gestisce insieme alla moglie Morena dal 1982. Maestro di pasticceria di fama internazionale, è l’anima di una pasticceria classica e innovativa.

    MODULO 3

  • Executive Chef presso l’Hotel Promessi Sposi, esperto di cucina creativa vegetariana e salutistica. Ha collaborato con Boscolo Hotel, Relais Cascina Spiga d’Oro, Nicolai Ricevimenti Roma, la Boscolo Etoile, Hotel & Residence Cormoran in Sardegna. Docente CAST Alimenti e membro del Direttivo NIC come Responsabile Junior.

    MODULO 4

  • Genaral Manager, affermato a livello nazionale ed internazionale nel settore dell’hospitality, vanta una luminosa carriera ventennale maturata all’interno di importanti e prestigiosi hotel. È primo delegato regionale AIFBM Lombardia e Trentino.

    MODULO 1

  • General Manager del Grand Hotel Bristol Portofino Coast 5* (Rapallo, GE), lavora nel mondo dell’Hospitality fin da giovanissimo, con le prime esperienze in Riviera Romagnola. Condivide la filosofia del “Lusso Gentile”.

    MODULO 6

  • Chef Ristorante Lasarte 3 stelle Michelin presso Monument Hotel 5* (Barcellona). Direttore Gastronomico del ristorante Oro Bianco di Calpe. Direttore per l’organizzazione della Michelin Spagna 2023. Si è posizionato nella prestigiosa classifica Best Chef Award alla posizione 23 su 100 tra i migliori chef al mondo.

    MODULO 5



  • Giornalista e viaggiatrice appassionata, cura il blog “Tacco12&Bollicine” ed è Amministratore Unico della casa editrice Witaly srl e curatrice del premio “Emergente Sala”.

    MODULO 2

Conosci gli Special Guest di Hospitality Food Innovator 2023

GINO FABBRI

Pasticciere dal 1964, Vicepresidente APEI e titolare della pasticceria Gino Fabbri Pasticcere, attività con 16 collaboratori, che gestisce insieme alla moglie Morena dal 1982. Maestro di pasticceria di fama internazionale, è l’anima di una pasticceria classica e innovativa.

MODULO 3

ANGELO BISCOTTI

Executive Chef presso l’Hotel Promessi Sposi, esperto di cucina creativa vegetariana e salutistica. Ha collaborato con Boscolo Hotel, Relais Cascina Spiga d’Oro, Nicolai Ricevimenti Roma, la Boscolo Etoile, Hotel & Residence Cormoran in Sardegna. Docente CAST Alimenti e membro del Direttivo NIC come Responsabile Junior.

MODULO 4

FRANCESCO SAGLIOCCO

Genaral Manager, affermato a livello nazionale ed internazionale nel settore dell’hospitality, vanta una luminosa carriera ventennale maturata all’interno di importanti e prestigiosi hotel. È primo delegato regionale AIFBM Lombardia e Trentino.

MODULO 1

RICCARDO BORTOLOTTI

General Manager del Grand Hotel Bristol Portofino Coast 5* (Rapallo, GE), lavora nel mondo dell’Hospitality fin da giovanissimo, con le prime esperienze in Riviera Romagnola. Condivide la filosofia del “Lusso Gentile”.

MODULO 6

PAOLO CASAGRANDE

Chef Ristorante Lasarte 3 stelle Michelin presso Monument Hotel 5* (Barcellona). Direttore Gastronomico del ristorante Oro Bianco di Calpe. Direttore per l’organizzazione della Michelin Spagna 2023. Si è posizionato nella prestigiosa classifica Best Chef Award alla posizione 23 su 100 tra i migliori chef al mondo.

MODULO 5

LORENZA VITALI

Giornalista e viaggiatrice appassionata, cura il blog “Tacco12&Bollicine” ed è Amministratore Unico della casa editrice Witaly srl e curatrice del premio “Emergente Sala”.

MODULO 2

Conosci i Coordinatori dei Lab di Hospitality Food Innovator 2023

  • Esperta in Marketing Turistico e già Speaker per Media Hotel Radio, la prima web radio dedicata al turismo, con una rubrica intitolata “Voci di donne”. Curiosa ed esuberante, è mentore per giovani comunicatrici e Segreterio Skal International Roma.

    MODULO 2 / MODULO 3 / MODULO 5

  • Ingegnere convertito alla tavola per gusto, amante dei piatti di qualità in qualunque forma, raffinata o casereccia, è uno dei critici enogastronomici più autorevoli e amati d’Italia.

    MODULO 1 / MODULO 4 / MODULO 6

Conosci i Coordinatori dei Lab di Hospitality Food Innovator 2023

ERICA SIMONE

Esperta in Marketing Turistico e già Speaker per Media Hotel Radio, la prima web radio dedicata al turismo, con una rubrica intitolata “Voci di donne”. Curiosa ed esuberante, è mentore per giovani comunicatrici e Segreterio Skal International Roma.

MODULO 2 / MODULO 3 / MODULO 5

LUIGI CREMONA

Ingegnere convertito alla tavola per gusto, amante dei piatti di qualità in qualunque forma, raffinata o casereccia, è uno dei critici enogastronomici più autorevoli e amati d’Italia.

MODULO 1 / MODULO 4 / MODULO 6

Guarda alcuni scatti della prima edizione